Azimut 66 ai World Yacht Trophies è lo yacht più tecnologico dell’anno

Vincere dei premi è sempre una bella esperienza, specie quando si tratta di trofei importanti. Azimut incassa un nuovo traguardo.

azimut-66.jpg

Lo yacht di lusso Azimut 66 si è imposto ai World Yacht Trophies come “Yacht più tecnologico dell’anno” nella categoria di imbarcazioni dai 50’ agli 80’. Il riconoscimento, assegnato dalla rivista transalpina Yachts France nell’ambito del Salone Nautico di Cannes 2016, gode di ottima reputazione nell’ambiente. Vincerlo è una grande soddisfazione per i manager del celebre cantiere nautico italiano.

Con questo premio si celebra il forte e costante investimento in ricerca e sviluppo da parte del Gruppo Azimut-Benetti, che consolida ed accresce la propria posizione di leadership nel mondo.

Azimut 66, che ha debuttato al Salone di Dusseldorf lo scorso gennaio 2016, rappresenta uno dei modelli di punta della gamma di chi ne firma le alchimie. Ricco di contenuti tecnologicamente avanzati, è la nuova icona della Collezione Flybridge. Si caratterizza per le linee armoniose, disegnate da Stefano Righini e per l’ampio utilizzo della fibra di carbonio che ha garantito un significativo alleggerimento dell’imbarcazione, un contestuale aumento dei volumi interni ed esterni e un elevato livello di comfort a bordo.

Gli investimenti del cantiere in termini di ricerca e sviluppo, hanno consentito di adottare soluzioni ispirate al mondo della domotica e dell’automotive, interpretate secondo le esigenze del diporto.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail