Diamanti falsi, in mostra in India

diamondQuesta volta un falso non a scopo di truffa, ma per farsi un po' di pubblicità. Piyush Kothari, gioielliere indiano presenta la mostra dei falsi d'autore nella città di Jaipur.

Non si tratta di gioielli qualunque: dal 'Kohinoor', 'la montagna di luce' che appartiene alla Corona d’Inghilterra, alla stella d'Africa, la più grande pietra tagliata dal Cullinan, composto da 74 faccette. Ma anche l'Excelsior e il Gran Mogol, scoperto nel XVII secolo, il cui nome deriva dallo Shah Jehan che costruì il Taj Mahal. Si dice che la pietra grezza pesasse 793 carati. E che ora è scomparso.

Le miniere indiane, da cui provengono i più famosi solitari (tra cui anche il citato Koh-i-noor), sono ormai esaurite da tempo, ma la tradizione artigianale del taglio e pulitura dei diamanti, tramandata di padre in figlio, è tuttora florida, come si può anche notare da questi falsi splendidi.

  • shares
  • Mail