Grande vela alla Portopiccolo Maxi Race 2016

Tutto pronto per un evento velico di qualità, nella splendida cornice della provincia di Trieste.

portopiccolo_maxi_race_2016.jpg

Alle 12 di oggi prenderà le mosse la prima delle due prove a bastone dell’edizione 2016 della Portopiccolo Maxi Race, regata riservata a scafi di lunghezza superiore ai 13.50 metri.

Diversi nomi importanti ai nastri di partenza, in attesa della grande sfida: il TP52 A-Team di Giorgio Martin; il Chandra, splendido one-off 56 firmato German Frers e timonato da Marco Furlan; il 100 piedi Mrs.7 di Claudio de Eccher affiancato dallo skipper Alberto Bolzan e con Stefano Spangaro alla tattica; Anywave condotto come di consueto da Alberto Leghissa; Shining Umago Maxi di Zeljko Perovic; Molo Longo Tuttatrieste timonata da Rajko Kujundzic, solo per citarne alcuni. Nell’ambito della Portopiccolo Maxi Race si assegnerà anche il Trofeo Solaris, destinato al vincitore della classifica riservata agli scafi del cantiere di Aquileia.

La giornata odierna sarà all’insegna non solo della grande vela ma anche della solidarietà. Portopiccolo ospiterà un crew party per tutti gli equipaggi iscritti alla Portopiccolo Maxi Race e al Trofeo Bernetti in cui protagonisti saranno gli chef del Falisia a Luxury Collection Resort & Spa che proporranno un menù a base di amatriciana, allo scopo dichiarato di scatenare la generosità degli ospiti in una raccolta fondi ad offerta libera.

Domani, invece, occhi puntati sul classicissimo appuntamento del Trofeo Bernetti, giunto alla quarantacinquesima edizione e organizzato dalla Società Nautica Pietas Julia, evento in cui sono attese oltre 150 imbarcazioni per le categoria OPEN e ORC. La prova costiera, sul percorso con partenza da Trieste e arrivo a Sistiana ai piedi delle falesie di Portopiccolo, sarà valida anche per la classifica generale della Portopiccolo Maxi Race.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail