Yacht di lusso Floating K36 e K45

Due gioielli nautici che incarnano al meglio la filosofia di chi li firma.

k45.jpg

Floating Life ha impreziosito, in tempi recenti, il suo catalogo con due nuovi yacht, che completano la gamma. Stiamo parlando del K36 e del K45. Il primo è un prodotto nautico che richiama facilmente il lavoro svolto sul K40 soprattutto per quanto concerne la distribuzione della sovrastruttura. È identificabile non solo come una riproduzione in scala ridotta della capolista ma con uno studio più accurato delle linee, ancora più semplici e minimaliste, quindi più adatte alle minori dimensioni. La carena, della stessa famiglia di quelle utilizzate per tutta la serie, gioca un ruolo fondamentale in termini di volumi interni, garantendo ampi spazi e la possibilità di avere a bordo gli stessi gadget della K40 pur se ad un livello dimensionale inferiore.

L’altro modello è il K45, che si contrappone al concetto sviluppato sul K36 cercando di estremizzare il più possibile il senso di allungamento della barca, più alleggerita nei volumi. L'altezza dei ponti è la medesima, la lunghezza è maggiore ma con tuga più piccola rispetto alle taglie inferiori e questo rende l’aspetto più sportivo, leggero e senza dubbio accattivante. Un'imbarcazione più lunga e più snella, dove si è cercato di dare più importanza alla leggerezza e alle conseguenti prestazioni rispetto all'ampiezza dei volumi. K45 avrà la stessa motorizzazione, linee di carena, parti tecniche, sala macchine e impianti dei modelli precedenti proprio per ottimizzare la produzione in serie. Tutti elementi sono stati sviluppati e approfonditi insieme allo studio di Ingegneria Navale Vannini-Oleggini di La Spezia.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail