Una "nazione" in vendita

sealand

Vi è mai capitato di possedere un'intero Stato? Con "soli" 96 milioni e cinquecentosettanta mila euro potreste aquistare il Principato di Sealand. Come nazione indipendente non è mai è stata riconosciuta dalle Nazioni Unite, la popolazione conta non più di una decina di persone, e la superficie è di 550 metri quadrati. Produce propri passaporti, francobolli e batte moneta.

Chiunque voglia scommettere su Sealand, dice il depliant dell'agenzia immobiliare spagnola Inmonaranja che ne sta curando la vendita, "guadagnerà un posto nella storia della più famosa e piccola nazione del mondo".

Sealand, secondo quanto scritto su Wikipedia, iniziò ad esistere nel 1942 quando una zattera galleggiante con una sovrastruttura di due torri, venne trainata al banco di sabbia Rough Sands.

La struttura venne occupata da 150-300 membri della marina reale per tutta la Seconda Guerra Mondiale; comunque dopo la guerra tutto il personale venne evacuato e l'HMS Fort Rough venne abbandonato.

Il 2 settembre 1967 il forte venne occupato da Paddy Roy Bates, un suddito britannico e pirata radio che espulse un gruppo di radio pirati concorrenti e proclamò la sovranità sulla base della sua interpretazione della legge internazionale.

Per un certo periodo, Selanda produsse in massa passaporti mediante un gruppo spagnolo. Questi passaporti furono coinvolti in molti crimini di alto profilo, inclusi l'omicidio di Gianni Versace. A causa della quantità massiccia in circolazione (stimata in circa 150.000 unità), nel 1997 vennero revocati tutti i passaporti di Selanda emessi nei precedenti trenta anni.

Via | Ign

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: