Maserati con la Parigi-Modena promuove la solidarietà in bici

Partito il tour ciclistico a sfondo benefico che attraverserà la Francia e l'Italia settentrionale, per giungere a Modena.

Per il quarto anno consecutivo Maserati organizza la Parigi-Modena, un tour ciclistico per atleti e appassionati di sfide. L'evento, a sfondo benefico, è partito da Disneyland Paris, per concludersi a Modena, presso la storica sede della casa del "tridente", il 7 giugno. Ogni chilometro percorso in bicicletta permetterà di raccogliere fondi a favore dell'associazione "Rêves".

Anche quest'anno il tour annovera la presenza di numerosi VIP, tra i quali gli ex piloti di F1 Paul Belmondo e Ukyo Katayama, il CT della Nazionale italiana di ciclismo Davide Cassani, gli ex campioni di ciclismo Miguel Indurain, Alessandro Ballan e Marco Velo. Presenti inoltre, Jose Miguel Antúnez ex capitano della Nazionale spagnola di basket, gli sciatori italiani Manuela e Manfred Moelgg e Matteo Panini, proprietario del Museo Panini, che ospita una delle più importanti collezioni di Maserati storiche al mondo. I 30 ciclisti della Parigi-Modena hanno contribuito alla causa filantropica con una donazione di 15.000 euro.

Alla partenza del tour erano presenti i rappresentanti di "Rêves", insieme ad alcuni bambini che hanno trascorso il resto della giornata fra le attrazioni di Disneyland Paris. Il percorso, durante il quale si alterneranno tratti in bicicletta e in auto, si diramerà su strade selezionate accuratamente, permettendo ai partecipanti di ammirare splendidi panorami.

All'arrivo a Modena, nel quartier generale di Maserati, i ciclisti avranno l'opportunità di visitare le linee di produzione della casa automobilistica emiliana. Come nelle ultime due edizioni, Look metterà a disposizione di tutti i partecipanti le proprie biciclette e creerà una serie limitata dedicata alla Parigi-Modena: un modello 795 Aerolight.

  • shares
  • Mail