Columbus Yachts presenta il nuovo panfilo di 80m

Il vivace comparto nautico si prepara ad accogliere un nuovo yacht di fascia alta, firmato Columbus.

Columbus Yachts offre un'anteprima su un nuovo panfilo di 80 metri che andrà ad arricchire la sua gamma. La consegna è prevista nel 2018, quando l'armatore inizierà a giovarsi delle sue doti. Il modello segna l'ingresso del cantiere nel segmento dei megayacht.

Ancora ignoto il nome, ma le sue caratteristiche non sono più un mistero. Questo albergo galleggiante, capostipite di una linea che si evolverà su più ampie dimensioni, sta prendendo forma con un processo costruttivo inedito. Tratti classici e contemporanei contraddistinguono lo yacht, sviluppato su sei ponti e dotato di spazi particolarmente generosi.

Si tratta di un gioiello dislocante con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio. Le linee esterne sono caratterizzate da un grande equilibrio formale, di ispirazione quasi rinascimentale, e da un'eleganza senza eccessi, che conferiscono al Columbus 80m l'armonia di uno yacht che richiama gli "ocean liners" degli anni '50 e '60 pur promettendo di restare attuale anche negli anni a venire. Da queste linee guida derivano lo slancio longitudinale di prua, la colorazione bianca interrotta solo dalle grandi vetrate, la svasatura trasversale dei diversi ponti.

Cura della forma, altissimo livello qualitativo dei materiali, elegante sobrietà: ecco alcune delle sue doti. Per gli interni si è puntato su uno stile estremamente sobrio e contemporaneo, i toni sono neutri e poco contrastati, gli elementi decorativi hanno tratti semplici e puliti. Anche i materiali pregiati utilizzati per rivestimenti e arredo sono abbinati con l'obiettivo di creare un'atmosfera moderna e sofisticata.

Gli spazi si articolano su sei livelli, dall'under-lower deck fino al sun deck, organizzati con razionalità per offrire all'armatore, ai suoi ospiti e all'equipaggio il massimo del comfort e della comodità in navigazione. Un ascensore vetrato a sezione tonda collega i cinque ponti principali, con una spettacolare uscita all'aperto.

Il ponte superiore è interamente dedicato all'armatore. La sua suite si articola su una grande area con letto orientato a prua e una splendida vista sul mare a 180 gradi, un'ampia zona adibita a studio privato e una terza area riservata a eventuali ospiti. Le zone all'aperto, anch'esse private, si estendono su un’ampia terrazza a poppa e su un balcone di prua con vista ininterrotta sull'orizzonte.

Sei grandi suite matrimoniali sono dedicate agli ospiti nella parte anteriore del ponte principale, mentre una settima cabina si trova sul ponte inferiore utilizzabile come spazio "jolly" anche per ospiti dell'ultimo minuto.

Sul sun deck troviamo uno degli spazi più caratteristici di Columbus 80m: la scenografica piscina panoramica, lunga 7 metri, con impianto per nuotare controcorrente. Una scenica cascata d'acqua la alimenta dall'alto, ma costituisce anche una parete virtuale che la separa dalla vasca a idromassaggio, ricavata all'interno della struttura dell'alberetto e pertanto chiusa su tre lati a richiamare una suggestiva grotta nascosta dietro una lama d'acqua.

Il ponte sottocoperta è ancora dedicato agli ospiti nella sua parte posteriore: tre pareti ribaltabili, una a poppa e due sui lati, ampliano lo spazio calpestabile da 100 fino a 200 metri quadrati, disegnando un ampissimo beach club a livello acqua servito da lettini, bar e servizi.

La spinta è affidata a due motori da 2240 Kw (3044 CV) con trasmissioni in linea d'asse, installati nella parte centrale del ponte inferiore. Nella sala macchine si trovano anche i tre generatori da 300 Kw e quello supplementare da 125 Kw.

  • shares
  • Mail