Varato lo yacht “e-vai”, nuovo Mylius 76’

Debutto in grande stile, nelle acque toscane, per la nuova imbarcazione firmata Mylius Yachts.

Il nuovo Mylius "e-vai", terzo esemplare della serie Mylius 76', è stato varato nella cornice di Marina di Cala de' Medici a Rosignano Solvay (LI). Questo yacht, lungo 23.40 m e largo 5.85 m, sfoggia una superficie velica (in bolina) di 311 mq.

Il suo dislocamento è pari a sole 30 tonnellate (circa): un dato notevolmente più basso di quello registrato dalle altre barche della stessa categoria. Il merito va alla costruzione interamente in carbonio, che assicura leggerezza e robustezza.

L'esemplare di cui ci stiamo occupando (come gli altri della stessa famiglia) rappresenta un perfetto esempio di fast cruiser-racer Mylius, con interni ed impianti assolutamente da crociera, ma pronto a regatare intensamente.

Rispetto al primo 76' FD "Egi_4", "e-vai" è stato progettato per un uso più sportivo ed agonistico: ha un solo timone invece di due, winch elettrici e non idraulici, impianti completi ma un po' più semplici ed un dislocamento inferiore di circa una tonnellata. Molto diversa anche la scelta della disposizione degli spazi interni, rivestiti in teak.

La zona armatoriale a prua prevede due letti matrimoniali a murata; le cabine ospiti a centro barca sono simmetriche, con letti separati ma scorrevoli per diventare matrimoniali; la zona equipaggio a poppa prevede una sola grande cabina doppia (più terzo letto ribaltabile) con bagno, che può anche essere utilizzata come cabina ospiti. La coperta è rivestita completamente in teak, incollato sottovuoto.

Via | Mylius.it

  • shares
  • Mail