Ferrari Portofino: il party a Roma con Jane Alexander, Giulio Berruti, Katy Saunders e Anna Safroncik

Un party esclusivo a Roma presso La Nuvola per presentare e celebrare La Ferrari Portofino con tantissime celebrity. Guarda tutte le immagini su Deluxeblog

Un party esclusivo a Roma presso La Nuvola per presentare e celebrare La Ferrari Portofino con tantissime celebrity: Jane Alexander, Giulio Berruti, Katy Saunders, Alessandro Roja, Edoardo Leo, Paolo Genovese, Anna Safroncik e Stefano Sollima.

La Ferrari Portofino, la nuova Gran Turismo V8 del Cavallino Rampante, si pone al vertice del segmento grazie alla combinazione di prestazioni pure e versatilità, alla quale si uniscono un divertimento di guida e un comfort on board unici sul mercato. Con i suoi 600 cv e accelerazioni da 0 a 200 km/h in soli 10,8 secondi, la Ferrari Portofino è, infatti, la più potente convertibile a offrire contemporaneamente un tetto rigido retrattile, un baule capiente e una grande abitabilità, arricchita da due posti posteriori utilizzabili per brevi percorrenze.

La nuova vettura, che prende il nome di una delle località più suggestive della costa ligure, da sempre sinonimo di esclusività ed eleganza, è il modello più versatile della gamma. Una Ferrari da utilizzare tutti i giorni e in grado di trasformarsi da vera coupé ‘berlinetta’ a convertibile capace di regalare un sound unico e un coinvolgimento nell’esperienza di guida quotidiana.
Il tetto RHT, dal disegno completamente rivisitato, può essere aperto o chiuso in soli 14 secondi e adesso può essere azionato con l’auto in movimento a bassa velocità per migliorare la fruibilità della vettura. Grazie alla nuova sagomatura del bagagliaio, la Ferrari Portofino è inoltre in grado di trasportare due cabin trolley in versione spider e tre in configurazione coupé ed è dotato di vano passante per gli sci. Perfetta per tutte le occasioni, rappresenta un connubio vincente di design, tecnologia e prestazioni.

Sulla Ferrari Portofino è stata ricercata una forte riduzione di peso complessivo con l’adozione di nuovi componenti dal disegno innovativo, reso possibile grazie anche all’utilizzo di nuove tecnologie di produzione. Questo, abbinato all’incremento di 40 cv a confronto con la California T, porta a un deciso miglioramento delle prestazioni, con una corrispondente riduzione delle emissioni. Benefici alla dinamica veicolo derivano dall’introduzione, per la prima volta su questo modello, dello sterzo elettrico, del differenziale elettronico di terza generazione E-Diff3 e delle ultime evoluzioni dei controlli elettronici delle sospensioni SCM-E integrati dall’ESP Premium 9.1.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail