La Ferrari 458 Spider vince il premio “Best Sports Car and Convertible”

La Ferrari 458 Spider vince il premio “Best Sports Car and Convertible” assegnato dal "The Sunday Times Driving", sezione motoristica del celebre quotidiano britannico. Ecco una sintesi della motivazione: “Questa vettura è semplicemente sublime. E' un'auto di razza pura, ma è anche una cantante, una modella e un’atleta. E’ un’eptatleta con i polmoni di Pavarotti e la faccia di un angelo. La migliore spider sportiva sul mercato”.

Non è la prima volta che la creatura di Maranello riceve un prestigioso riconoscimento. Recentemente è stata incoronata "Best of the Best 2012", nella categoria "convertibles", da Robb Report. Il prestigioso magazine americano, considerato un punto di riferimento nel settore del lusso a livello mondiale, ha premiato ancora una volta la berlinetta del "cavallino rampante" per le prestazioni, l'handling, i sistemi di controllo e il design della 458, che nella declinazione "en plein air" guadagna l'apprezzamento anche per l'innovativa soluzione dell'hard top.

Ricordiamo che la 458 Spider dispone di un tetto rigido ripiegabile, che interrompe la tradizione della capote in tela delle precedenti "rosse" con V8 in posizione posteriore centrale. Al guidatore e al passeggero il rombo del possente motore giunge alle orecchie nel pieno delle sue fascinose melodie, per un'esperienza dinamica appagante a tutte le andature.

L'hard top, perfettamente integrato nel design della vettura, scompare in soli 14 secondi. Nel progettarlo, i tecnici hanno ridotto al minimo lo spazio richiesto per l'alloggiamento. Sul piano estetico il risultato è coinvolgente, come sempre del resto.

  • shares
  • Mail