Aston Martin Vantage AMR: serie speciale con cambio manuale

Dispone di un cambio manuale a sette marce ispirato alle iconiche configurazioni degli sport motoristici la nuova Aston Martin Vantage AMR in tiratura limitata.

L'Aston Martin Vantage AMR declina il celebre modello della casa di Gaydon in una nuova versione con cambio manuale, per consegnare un'esperienza di guida pura, romantica e coinvolgente. L'aggiunta del terzo pedale e della classica leva del cambio farà la gioia degli appassionati "vecchio stampo" che non digeriscono i paddle dietro il volante, preferendo un'esperienza di pilotaggio più analogica.

Questa nuova supercar, proposta in tiratura limitata di 200 esemplari, 59 dei quali dedicati alla specifica serie "Vantage 59", è più leggera di 95 chilogrammi rispetto alla versione standard.

Quanto basta a rendere più esaltante il comportamento dell'auto, spinta dal motore V8 da 4 litri, con 510 cavalli di potenza all'attivo. Posizionato in basso e il più indietro possibile nel telaio, per un centro di gravità e una distribuzione dei pesi ottimali, questo propulsore lancia come una fionda l'Aston Martin Vantage AMR, in grado di passare da 0 a 60 mph in 3,9 secondi.

La nuova versione è equipaggiata con una trasmissione motorsport-inspired a 7 marce sviluppata da Graziano. Come dicevamo, le masse sono state ridotte rispetto alla configurazione classica, grazie anche alla rimozione della trasmissione automatica e all'uso di serie dei freni carboceramici.

Questo si traduce in un'esperienza dinamica migliore, che spinge avanti i limiti del modello, disponibile in cinque specifiche di progettazione. 141 esemplari saranno offerti in tinta Sabiro Blue, Onyx Black, China Grey o White Stone. Al contrario, i 59 pezzi finali, realizzati per celebrare il 60° anniversario dalla trionfale vittoria della 24 Ore di Le Mans di Aston Martin con la DBR1, avranno uno schema di verniciatura per esterni Stirling Green e Lime.

  • shares
  • Mail