Maserati International Rally 2019: successo in Scozia per l'evento

Un meeting da sogno per i proprietari e gli appassionati del marchio del "tridente", con il Maserati International Rally 2019, andato in scena in Scozia.

Proprietari di auto Maserati sono giunti da tutto il mondo sulle strade scozzesi per la quarantesima edizione del Maserati International Rally 2019. L'evento, ospitato in un paese diverso ogni anno, ha offerto agli appassionati e ai collezionisti del marchio la possibilità di incontrarsi ancora una volta sotto le insegne del "tridente".

Dopo la tappa del 2018 in Germania, il Maserati Club UK (sodalizio più antico dedicato alla casa modenese cui è toccata l'organizzazione), ha scelto come sede dell'appuntamento 2019 l'iconico Gleneagles Hotel di Auchterarder, che offre campi da golf di fama mondiale, un centro benessere di lusso e l'unico ristorante due stelle Michelin della Scozia.

A disegnare la tela ben 120 splendidi modelli Maserati provenienti da 14 paesi diversi. Corposa la rappresentanza del Regno Unito, con 55 automobili ai nastri di partenza. Il via alle danze sulla strada in salita Rest and be Thankful che divide Glen Kinglas da Glen Croe. Questa arteria viaria, nel suo punto più alto (245 m sul livello del mare), offre alla vista alcuni degli scenari scozzesi più belli. Non meno entusiasmanti gli itinerari successivi, che hanno toccato altre parti di territorio ricchi di fascino.

Fra le auto protagoniste dell'International Rally 2019 meritano di essere segnalate una Maserati 3500 GT, una Vignale Spider e una Sebring. Accanto a questi splendidi classici c'erano veicoli più recenti, tra cui molte GranTurismo. Non poteva mancare il SUV Levante, diverso da tutte le altre vetture del "tridente" e meno ancorato alla tradizione nobile che ha affermato il marchio nel mondo.

Nel complesso, la trama dei veicoli partecipanti ha illustrato la forza del DNA Maserati, presente tanto nei classici quanto nei modelli contemporanei della casa modenese. L'ambito premio Peter Martin Trophy, assegnato al vincitore del rally, è finito nelle mani di Armin e Beatriz Streuli, su Maserati Coupé, mentre il Concours d'Elegance è stato vinto dalla Maserati Mistral Coupé di Onno Hesselink. Anche quest'anno i partecipanti all'International Rally hanno potuto ammirare grandi attrazioni culturali e paesaggistiche del territorio. Sarà così anche nel 2020, quando l'evento sarà ospitato dal Maserati Club in Svezia.

Fonte | Maserati

  • shares
  • Mail