CRN punta al mercato americano con la presenza al Fort Lauderdale Boat Show

Anche CRN prende parte al 53° Fort Lauderdale Boat Show (25-29 ottobre), mettendo in vetrina alcuni modelli della sua prestigiosa flotta. Il cantiere navale del Gruppo Ferretti guarda con interesse alla clientela statunitense, il cui peso è sempre importante nella geografia del mercato nautico internazionale.

La località della Florida che ospita il salone è considerata la "capitale mondiale dello yachting": questo spiega l'interesse dei produttori, specie quelli di fascia più alta. Il brand anconetano vuole giocare un ruolo sempre più importante su quella piazza, sapendo di poter contare sull'eccellenza delle sue proposte, già ampiamente apprezzata dagli armatori a "stelle e strisce".

Prima di Fort Lauderdale, CRN aveva partecipato al Festival de la Plaisance di Cannes e al Monaco Yacht Show, che tradizionalmente aprono la stagione della grande nautica internazionale. In entrambe le circostanze non sono mancati i riconoscimenti per le sue proposte. Ora è il turno di Fort Lauderdale.

Al momento il cantiere anconetano sta producendo ben sette megayacht:

• M/Y CRN 125 60 mt (varo previsto a novembre) – disegnato da Zuccon International Project
• M/Y CRN 129 80 mt (varo previsto a gennaio 2013) - disegnato da Zuccon International Project
• M/Y CRN 131 74 mt - disegnato da Zuccon International Project
• M/Y CRN 132 73 mt – disegnato da Omega Architects
• M/Y CRN 133 60 mt - disegnato da Francesco Paszkowski Design
tutti in acciaio e alluminio
• n. 2 CRN Navetta 43, 43 mt, in composito disegnate da Zuccon International Project

Il modello di 80 metri, la cui realizzazione è in fase molto avanzata, sarà il più grande megayacht mai prodotto da CRN, destinato a superare il 72 metri “Azteca”. Sarà quindi uno tra i più grandi esemplari costruiti in Italia.

Via | Ferrettigroup.com

  • shares
  • Mail