Hermès apre una nuova boutique in Cina e porta il lusso a Pechino

Hermès ha aperto una nuova boutique di lusso in Cina. Il punto vendita della maison francese sorge nel cuore del "Fu Xin Meng Parkson Shopping Centre", vicino al quartiere finanziario di Pechino. Ha una superficie di 83 metri quadrati ed espone la ricca collezione di orologi del brand.

Abbiamo più volte parlato dell'importanza strategica del bacino della Grande Muraglia per i marchi più prestigiosi ed elitari. La Cina assorbe volumi sempre maggiori di prodotti speciali ed entro il 2015 dovrebbe diventare il principale mercato mondiale per i beni di lusso.

Questo è quanto riferisce uno studio pubblicato dal Boston Consulting Group che, nella sua ricerca, coglie degli elementi per anticipare i tempi di raggiungimento di un risultato dato per certo da tutti.

Ecco cosa dicono gli autori dell'indagine: "Prevediamo che prima del 2020 oltre 330 città cinesi avranno lo stesso livello di reddito disponibile a Shanghai nel 2010 e che entro il 2015 la Cina diventerà il più grande mercato del mondo nel segmento del lusso".

Altre proiezioni compiute dagli specialisti parlavano del 2020 come data per conseguire l'obiettivo, ma gli analisti di Price Waterhouse Coopers hanno tagliato di un lustro questo riferimento temporale. L'équipe di consulenza del Boston Consulting Group riferisce che i dirigenti di alcuni dei brand più prestigiosi del mondo credono che fino al 40 % delle loro vendite globali stiano già arrivando dai consumatori cinesi.

In quest'ottica vanno distinti due mercati: quello interno degli acquirenti locali e quello prodotto dai viaggiatori della Grande Muraglia nelle loro sedute di shopping all'estero, che consumano quanto e più dei primi.

Via | Luxuo.com

  • shares
  • Mail