Apple sborsa 21 milioni di dollari per la app dell'orologio svizzero

App orologio costa a Apple 21 milioni di dollari

Scopiazzare non è lecito e nemmeno gradito, soprattutto nel business world, quando una sbirciata al compito in classe non ti costa più una sospensione o una nota, ma la bellezza di 21 milioni di euro. Succede ad un colosso mondiale della tech, alla Apple, e stiamo parlando di un clamoroso plagio di design costato alla multinazionale 21 milioni di dollari. La colpa è tutta di una app, l'icona dell'orologio sul sistema iOS 6.0, ovvero quello che supporta devices di ampio successo come l'iPhone, l'iPad e compagnia bella.

L'orologio in questione è risultato essere facsimile a quello delle ferrovie svizzere, non è un caso, Apple ha subito capito l'antifona e da Cupertino sono corsi velocemente ai ripari. Progettato dall’ingegnere Hans Hilfiker nel 1944 questo orologio è un simbolo ormai del tempo scandito alla perfezione, come da regola svizzera, tipico della tradizione più antica del quieto vivere d'Oltralpe. Le Ferrovie Federali Svizzere si accorgono presto dell'uso improprio di questo brevetto e chiedono un lauto risarcimento.

La Apple Inc. ha così sborsato la somma da capogiro di 17 milioni di euro per coprire i danni di plagio. Più che di multa si tratta di un accordo per l'usofrutto della licenza, volto a smorzare un'accesa e sgradita polemica che si stava trasformando in richiesta perentoria di rimozione della app da tutti i costosi devices. La rinomata azienda informatica incassa il colpo basso, fa un mea culpa e paga. 21 milioni di dollari per il logo del famoso orologio svizzero.

Foto | Getty Images

Via | Tecnocino

  • shares
  • Mail