I miliardari di Second Life

second life logoAvevamo parlato dei paperoni di Second Life diverso tempo fa. Gadgetblog riprende il discorso, parlando di chi ha cambiato il proprio lavoro, reale, per intraprenderne un altro, virtuale.

Fino a che punto ci si può arricchire giocando? A rispondere alla domanda è un'interessante inchiesta di Business Week, secondo cui il numero di residenti di Second Life che guadagna più di cinquemila euro al mese negli ultimi anni si è quadruplicato.

L'attività sicuramente più redditizia, spiegano gli ideatori del gioco, è quella edile: il primo paperone della storia di SL è stato infatti Ailin Graef che ha costruito un impero sul cemento.

Anshe Chung, che si occupa di vendite e affitti di immobili ed ha guadagnato recentemente oltre un milione di dollari reali. Rueben Steiger nel solo 2007 ha previsto sei milioni di dollari in guadagni mentre Alyssa LaRoche guadagnando tra i trentamila ed i centomila dollari. Kevin Alderman, ideatore di giochi per adulti e case chiuse ha venduto su eBay il quartiere (virtuale) a luci rosse di Amsterdam per 50mila dollari reali.

Sarà interessante sapere se i dollari reali verranno investiti in altrettanto lusso reale, o virtuale...

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: