A Modena sfrecciano le belle auto

modena terra motori

Arriva la primavera e Modena “Terra di Motori”, come ogni anno, accende il turbo. A maggio l’ottava edizione della più grande manifestazione italiana dedicata alla passione per i motori cambierà il volto della città. Le strade e le piazze del centro storico si trasformeranno in una magnifica vetrina per le gran turismo da sogno del passato, del presente e del futuro.

Ad intrecciarsi in un tourbillon di lamiere unico in Italia una trentina fra raduni owners di grandi marchi, mostre fotografiche, gare rievocative, sfilate e tour enogastronomici in una delle province italiane più ricche di sapori e tradizioni. Un fitto calendario di appuntamenti trasformerà la città emiliana in un’enorme passerella sulla quale sfilerà un secolo di cultura automobilistica, fino alle grandi Gt del futuro.

Si inizia il 5 e 6 maggio con l’ “Historic Challange” e si conclude il 12 e 13 maggio, con il passaggio dell’Itala (che dopo 100 anni si cimenta nuovamente nel Raid Parigi-Pechino) e con un appuntamento imperdibile per i collezionisti: la 2° “Mostra Scambio Città di Modena”. Da segnalare una kermesse in Piazza Grande (con oltre 120 Ferrari), un raduno Abarth, con le mitiche vetture dello Scorpione rielaborate da Gianni Baistrocchi, e la ricostruzione storica dei box dell’autodromo cittadino.

Via | Modenaterradimotori.com

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: