Festa Ferrari a Guangzhou per celebrare 20 anni di presenza in Cina

La Ferrari ha festeggiato i suoi 20 anni di presenza in Cina con una manifestazione celebrativa piena di fascino, che ha messo in mostra la passione di un mercato sempre più importante per la casa del “cavallino rampante”. Il Paese della Grande Muraglia rappresenta oggi la seconda destinazione di sbocco per le sue auto da sogno, con 700 esemplari venduti dalle 25 concessionarie dell’area.

Se questo non stupisce, per una piazza che aspira a diventare la prima del lusso su scala mondiale, è più sorprendente l’abbraccio caloroso della gente, con numeri degni delle cerimonie di Stato. Ben 250 mila persone hanno assistito con entusiasmo al passaggio delle “rosse” lungo le strade e i luoghi più significativi di Guangzhou, nel sud della nazione asiatica.

Presente anche Luca di Montezemolo, numero uno della casa di Maranello, accolto come una star. Queste le sue parole: “Una bella giornata di festa, con tanti appassionati, molti giovani e la città piena di bandiere Ferrari. La migliore dimostrazione di quello che il cavallino rampante rappresenta in Cina, non solo per l’aspetto commerciale ma soprattutto per la passione e l’entusiasmo che i cinesi hanno nei confronti del nostro marchio”.

Allo stadio Haixinsha, sede dei Giochi Asiatici nel 2010, ben 18 mila persone hanno assistito all’applauditissima esibizione di Gianmaria Bruni al volante della 458 GT2 vincitrice del campionato mondiale endurance. Per sigillare il rapporto della casa italiana con la Cina, a fine evento si è tenuta una serata di gala nei pressi della torre di Canton, illuminata di rosso per l’occasione.

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail