La tassa sul lusso di Soru finisce sul Times

timesIl consiglio regionale della Sardegna ha approvato ieri un pacchetto di tasse sulle seconde case, yacht privati, aerei e stanze di alberghi. La tassa sul turismo, che sarà applicata dal 1 giugno per tutta l'estate, vuole preservare le bellezze naturali dell'isola limitando il numero di turisti e possessori di seconde case.

Con questa manovra, il Presidente della Regione Soru spera di ricavare più di 700 milioni di euro, chiedendo un contributo a chi gode delle bellezze della Sardegna. L'opposizione contesta che le tasse di questo tipo non creano benefici, ma portano una nomea negativa all'isola. Tra i suoi oppositori più famosi, l'anno scorso si è distinto il manager della Formula1 Flavio Briatore, che aveva lanciato con un party al suo locale Billionaire una campagna contro la tassa sul turismo.

Anche il Times ha ripreso la notizia, dando parola a Fiona Swarovksi, la cui famiglia possiede una villa a Porto Rotondo dagli anni 60. La Swarovksi ritiene la tassa "ridicola", temendo che la Sardegna diventerà sempre più l'isola dei ricchi arabi e russi, visto che è già costosa. Altre celebrità che sono solite passare le vacanze in Sardegna sono Roman Abramovich, Julia Roberts, Leonardo DiCaprio e Madonna. Il Times fa anche notare come Silvio Berlusconi possieda sette ville sull'isola, compresa la residenza da 27 stanze Villa La Certosa a Porto Rotondo.

Via | TimesOnline

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: