590 mila euro per l'apparecchio fotografico più antico

macchina fotograficaE’ stato partorito nel 1839 ed è l’unico esemplare esistente tra quelli fabbricati dai fratelli Susse a Parigi.

Ecco perchè lo storico apparecchio per dagherrotipi, antesignano delle macchine fotografiche, ha spuntato una quotazione straordinaria nel corso di un’asta sul web promossa dalla galleria Wastlich.

Il prezzo di vendita è stato di 590 mila euro, un valore da primato per questa categoria merceologica.

In realtà si era partiti da una base sei volte più bassa, ma i continui rilanci degli offerenti hanno fatto lievitare la cifra di aggiudicazione.

Non si conosce al momento la nazionalità dell’artefice dell’acquisto, ma si sa per certo che all’incanto hanno partecipato collezionisti dei quattro angoli del mondo. Grande l’emozione per la figlia del proprietario del pezzo, che lo ha recentemente rinvenuto. L'esemplare era rimasto nascosto in una soffitta di Monaco di Baviera dal lontano 1940.

Via | Repubblica.it

  • shares
  • Mail