Golden Spike lavora su viaggi privati sulla luna dal costo esorbitante

La società Golden Spyke, con sede in Colorado, ha annunciato i piani per una joint venture commerciale che mira a portare dei clienti privati sulla luna. Un gruppo di soggetti facenti capo a questa compagine, compresi due ex dirigenti della NASA, stanno lavorando sulla prospettiva di rendere possibile l’esperienza per due persone, al costo stratosferico di 1.4 miliardi di dollari.

Nel mondo ci saranno quindi solo un pugno di persone in grado di sostenere un simile impegno finanziario. Chissà, poi, se fra loro c’è qualcuno che voglia vivere veramente una simile avventura, affascinante ma sempre molto rischiosa. L’obiettivo è di rendere fattibile il progetto entro la fine di questo decennio, ma le difficoltà da superare sono enormi, quindi il rispetto della scadenza non è così scontato.

Diversi i nomi importanti dei viaggi spaziali coinvolti nell’iniziativa. Due su tutti: Alan Stern e Gerry Griffin. Insieme a loro si vuole ripetere l’esperienza dell’Apollo 17, con due paperoni a bordo. Sarà fattibile nei tempi previsti e con costi del genere? Intanto si attende ancora l’avvio dell’esperienza turistica in orbita di Virgin Galactic, promossa dal miliardario inglese Richard Branson…

Via | Luxuo.com

  • shares
  • Mail