I tesori del Museo dell'Auto di San Martino in Rio

fiat ardita

Il museo dell’auto di San Martino in Rio, in provincia di Reggio Emilia, esprime l’incanto della passione più genuina. Nato dalla collezione di Domenico Gentili nel 1956, si è sviluppato grazie a Giulio Campari ed Emilio Storchi Fermi. I proprietari curano meticolosamente il restauro e la manutenzione dei mezzi, che vengono utilizzati anche per dimostrazioni itineranti. Tra le auto esposte meritano di essere segnalate la Zedel Laundalet del 1910 di Margherita di Savoia, la Fiat NSU Ardita del 1935 utilizzata dal generale Kesserling nella campagna d’Africa, una Ford T del 1916, un’Itala 50 del 1920, un’Ansaldo 4H del 1927. Fra le moto spicca una Indian Sidecar del 1918, unica in Italia.

Via | Museodellauto.it

  • shares
  • Mail