Johnnie Walker House celebra il whisky di lusso a Pechino

La seconda Johnnie Walker House ha aperto le porte a Pechino, come ambasciata del whisky scozzese di lusso in Cina, dove intende diventare un punto di riferimento importante per i cultori del genere.

Il progetto si è rivelato costoso, ma il risultato è lodevole, sotto tutti i punti di vista. Nella nuova struttura, sviluppata con grande estro stilistico, trovano ospitalità sotto lo stesso tetto un bar, un museo, un locale destinato alla vendita dei prodotti e un club esclusivo per i fruitori più facoltosi, che non devono fare i conti con ristrettezze economiche. La nascita di questo complesso è una risposta della casa madre alla crescente domanda dei consumatori della Grande Muraglia per i suoi alcolici.

Parlando del lancio, Gilbert Ghostine, presidente di Johnnie Walker Diageo Asia Pacific, ha detto: "La Johnnie Walker House di Shanghai è stata il nostro esperimento di maggior successo in termini di innovazione e marketing nell’est del mondo, fino ad oggi. Ora siamo felici di replicare, in modo ancora più sfarzoso, a Pechino”.

Via | Thedrum.com

  • shares
  • Mail