Porsche 959, il gioiello tecnologico di Stoccarda

p959

La Porsche 959 è una delle auto più entusiasmanti di tutti i tempi. Dal 1986 al 1988 sono stati costruiti solo 292 esemplari di questa sportiva, presentata nel 1983 come studio del "gruppo B". Per i cultori della Casa tedesca è una vera icona, che ha segnato grandi processi di innovazione.

La massiccia dose di elettronica in essa presente, per parecchi anni, non ha trovato riscontro nei modelli di produzione successiva. Un vero concentrato di tecnologie, spinto da un motore boxer da 450 CV, sovralimentato con due turbo, per una velocità di punta abbondantemente superiore ai 300 km/h. In una versione speciale realizzata dal reparto corse la 959 vinse anche la "Parigi Dakar". Fu quella l’ennesima dimostrazione della sua versatilità. Oggi non può mancare nel garage di ogni collezionista Porsche che si rispetti. Per averla occorre staccare un assegno superiore ai 180 mila euro. Neppure troppi per un pezzo di storia.

Immagine | Mcarsweb.com

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: