La Locanda del Ponte: un tuffo nella storia

La Locanda del PonteUna locanda dal passato centenario. La storia della "Locanda del Ponte" risale infatti al 1368, anno in cui venne costruita la strada che collega Siena a Grosseto. in questa stessa data, venne costruito anche il ponte detto “ a Maciareto”.

In prossimità del ponte, sulla sponda destra del fiume Merse si trovava anche la locanda conosciuta meglio come “Locanda del Ponte”.

Nacque come albergo, osteria e rimessa di cavalli, punto di incontro e ritrovo per i contadini del luogo e punto di posta per mercanti e briganti. Nel 1859 anche il re Vittorio Emanuele II fu ospite della locanda del ponte.

Nel 1990 venne restaurata completamente rispettando la storia e la tradizione. Oggi la Locanda del Ponte è uno splendido gioiello: si presenta come struttura imponente, ammorbidita però dal movimento delle arcate intorno alle finestre, dal patio trasformato in un fresco e gradevole salotto, il caldo colore della pietra, gli spazi verdi, la piscina, il campo da tennis e la piccola spiaggetta del fiume Merse, rendono la locanda un luogo pieno di angoli ricchi di fascino e calore.

Per accrescere la tipologia dei servizi l'Hotel offre due sale riunioni. L’attuale locanda non ha smesso di mantenere il trend così vario, per ospitare soluzioni per ogni tipo di esigenza: dal viaggiatore per affari alla famiglia in vacanza.

Maggiori informazioni: Notturno Italiano Hotel Group

  • shares
  • Mail