Christie's, a Londra asta di Morandi e De Chirico

piazza d'italia

Le opere di Giorgio de Chirico (1888-1978) e Giorgio Morandi (1890-1964) saranno le grandi protagoniste dell'asta di arte italiana del XX secolo organizzata per lunedì 15 ottobre a Londra dalla casa Christie's. Uno dei capolavori più importanti in vendita è una "Piazza d'Italia" (stima 600-800.000 sterline), immortalata nella foto, che esprime perfettamente il tono metafisico distintivo delle opere di de Chirico. Fiore all'occhiello dei lotto inseriti in catalogo è una collezione privata di opere raffiguranti nature morte che coprono i principali decenni dell'arte del XX secolo.

Andrà all’incanto anche una rara e lussureggiante natura morta di mele, pere e uva, dal titolo ''Natura morta su un tavolo'', realizzata da de Chirico nel 1915, stimata 300-500.000 sterline. L'opera venne creata durante il soggiorno ferrarese dell'artista, quando le sue creazioni subirono maggiormente l'influenza dei grandi pittori del Medioevo e del Rinascimento.

Il maestro della moderna natura morta italiana, Giorgio Morandi, è rappresentato nell'asta di Londra da due diverse opere contemplative, battezzate appunto “Natura Morta”, esemplari del suo sviluppo professionale. La prima (stima 400-700.000 sterline) fu dipinta nel 1941, mentre la seconda è datata 1957 (320-420.000 sterline). Tra i lotti più importanti della sezione dedicata agli artisti del secondo dopoguerra vi è una straordinaria opera di Alberto Burri (1915-1995), "Nero con punti rossi" del 1957 (stima 400-600.000 sterline), fissata su una superficie astratta ottenuta cucendo pezzi grezzi di origine industriale insieme con la juta o altri resti.

Via | Adnkronos.com

  • shares
  • Mail