Grand Hotel Santa Lucia, un'icona di Napoli

hotel

Ricercatezza, stile ineffabile e assoluta privacy sono gli atout del Grand Hotel Santa Lucia, costruito agli inizi del ‘900 a ridosso dell’omonimo porticciolo turistico. Un cinque stelle di gusto Liberty, attribuito al celebre architetto Comencini. Difficile resistere al suo fascino e alla dolce prepotenza dello scenario che si spalanca davanti agli occhi e abbraccia scorci del Vesuvio e dell’intero Golfo di Napoli, di Capri, Ischia e del maestoso Castel dell’Ovo.

hotel1

Rifugio amato da musicisti, letterati, personaggi d’ogni tempo che nell’intimità delle sue stanze hanno trovato l’ispirazione per opere indimenticabili. Cullati dalle onde e sedotti dalla magia di una Napoli che pare sospesa tra mare e cielo. Scelto ed apprezzato perché lo si vive come la propria seconda casa. Un angolo di città dove rifugiarsi, un’oasi felice dove discrezione, privacy ed attenzione alle minime e personali necessità regnano sovrane. Affacciati alle finestre delle camere del Grand Hotel Santa Lucia si gode di uno splendido panorama, tra luce, sole, mare, profumi e colori sinceri della natura napoletana.

All’interno spicca un’eleganza vera e raffinata, nei colori, negli arredi e nei dettagli, che rivelano una cura attenta e maniacale. Camere spaziose e silenziose, luoghi affascinanti e suggestivi, che creano atmosfere indimenticabili. Incantevole il soggiorno in suite al Santa Lucia. Un’occasione speciale, il fascino di vivere piacevolmente l’attrazione per tutto ciò che evoca il lusso, dalle junior suite, fino al meglio, la Suite Partenope dell’ultimo piano, rivolta a quanti amano godere di esperienze memorabili.

Via | Thi.it

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: