La Maserati MC 12 regina del Concorso "Stile dinamico"

mc12mas

Si è rivelato un grande successo il Concorso di Eleganza “Stile Dinamico” che si è svolto in seno alla seconda edizione del Festival dei Motori a San Marino. La kermesse, dedicata quest’anno al made in Italy, ha registrato la partecipazione di un entusiasmante assortimento di auto sportive nostrane. Il titolo più prestigioso, il Trofeo Maranello Rosso, è stato assegnato alla Maserati MC12 di Paolo Valli, una vettura di grande fascino che ha sedotto i giurati con la linea della sua carrozzeria, bassa, filante e con evidenti appendici aerodinamiche, che sembra quella di un prototipo appena uscito dall’autodromo di Sebring. Ma tale gioiello, a dispetto delle apparenze, può essere utilizzato tranquillamente anche nel tragitto casa-ufficio.

Questa granturismo in tiratura limitata (costruita in soli 50 esemplari destinati ai clienti più affezionati) ha rilanciato alla grande il marchio Maserati, riportandolo nei piani alti di un segmento di mercato in cui le “rosse” di Maranello recitano il ruolo di grandi protagoniste. Per arrivare a tanto, non nasconde la sua nobile parentela con la “Enzo”, meravigliosa creatura tecnologica prodotta in casa Ferrari. La carrozzeria a due posti secchi è di tipo Roadster, con tettuccio rigido asportabile e trazione posteriore.

Considerevoli le dimensioni esterne, con una lunghezza di 5143 mm e una larghezza di 2096 mm. Il tutto per un peso a secco di 1335 kg, distribuito per il 59% al retrotreno e per il 41% all’avantreno. L’architettura del telaio è a scocca portante in carbonio e honeycomb di nomex, con strutture anteriori e posteriori in alluminio. Spinta da un propulsore a 12 cilindri a V di 65° di 5998 cmc –collocato posteriormente- che eroga una potenza di 630 cv a 7500 giri/minuto, la “MC12”vanta una coppia massima di 652 Nm a 5500 giri/minuto.

Particolarmente ampio il campo di utilizzazione, che le consente vigorose riprese da qualsiasi regime di rotazione. La velocità di punta è di oltre 330 Km/h; l’accelerazione da 0-100 Km/h avviene in appena 3”8. L’eccellente handling, degno di un bolide da corsa, eleva la “MC12” al rango di icona sportiva in seno alla ricca produzione della prestigiosa casa del “tridente”.

Via | Repubblica.it

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: