Bmw 507 Roadster, una biposto di qualità

bmw507-1

Il design della BMW 507 Roadster, fresco e leggiadro, nacque dagli studi compiuti dal conte Albrecht Graf Goertz nel suo centro progettazione di New York. L'auto, disponibile anche con hard top, ha mantenuto nel tempo il suo fascino, grazie all’eleganza del linguaggio stilistico. Curata ed affidabile, abbina alla sportività una certa facilità d'uso, come nelle più attuali granturismo. Nel Vecchio Continente venne presentata al Salone di Franconforte del 1953, restando in produzione fino al 1960. In cinque anni ne vennero prodotti 252 esemplari, spinti da un 8 cilindri a V di 90° di 3200 cc, capace di erogare 150 cv a 5.000 giri/min. Plancia, porte e supporti dei sedili sono rivestiti in pelle. Per averne una preparatevi a spendere 180 mila euro.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: