Ritz Hotel di Parigi scopre un capolavoro durante il restauro

I lavori di ristrutturazione del Ritz Hotel di Parigi hanno portato alla scoperta di una pittura ascrivibile al lavoro del 17° secolo del pittore Charles Le Brun. Nessuno conosceva l’esistenza dell’opera, che guadagna subito delle buone stime.

La grande tela si appresta ad essere venduta dalla case d'aste Christie’s, che si attende un incasso fino a 665 mila dollari, interamente destinati alla fondazione istituita dal proprietario Mohamed Al Fayed in memoria del figlio Dodi, scomparso in un drammatico incidente insieme alla principessa Diana.

L'uomo che ha scoperto il dipinto è Olivier Lefeuvre, autore dell'attrbuzione prima che l’albergo chiudesse i battenti per due anni di restauro. Il Ritz si sta sottoponendo a un programma di rinnovamento senza precedenti. I lavori di ristrutturazione, dal costo stimato di 200 milioni di euro, saranno completati nel 2014.

Già sono iniziati gli interventi di aggiornamento del celebre complesso ricettivo di Place Vendome, che ha ospitato negli anni molti personaggi famosi, conquistati dalla magia degli ambienti e dall’esclusività dei servizi.

Ora vuole continuare a brillare, fronteggiando al meglio l'agguerrita concorrenza internazionale. Il progetto in cantiere prevede il restauro di camere, suite, centro benessere, ristoranti e degli altri ambienti, con la sapiente regia dell’interior designer di fama internazionale Thierry W. Despont. A lui tocca un compito difficile, che farebbe tremare i polsi ad ogni architetto.

Via | Luxuo.com

  • shares
  • Mail