Yacht in multiproprietà

int1Quella della multiproprietà è stata una formula molto in voga nel mercato delle case di villeggiatura, per poi estendersi ad altri comparti.

Adesso, con questo sistema, è possibile comprare anche una barca a vela di lusso, ripartendo i costi fra i diversi acquirenti. L'idea è venuta ad una società di Ravenna, che sta facendo costruire la prima imbarcazione venduta “a pezzi”.

Si tratta di uno yacht lungo 20 metri, dotato di mille raffinatezze, costato 1,6 milioni di euro. Tale somma andrà ripartita in quote uguali tra gli 8 proprietari che aderiranno all’iniziativa, ciascuno dei quali dovrà sborsare la ragionevole somma di 200 mila euro.

Firmando un assegno di tale importo, i fortunati compratori si assicureranno l’utilizzo dell’imbarcazione per 4 settimane all’anno, concordate con gli altri soci dell’impresa.

Il detentore di ogni quota dovrà versare un acconto del 10%, partecipare alle spese di gestione e sottoscrivere un contratto di leasing, per la sostituzione periodica del natante.

Via | Mareinitaly.it

  • shares
  • Mail