Cresce a 19 mila euro lo stipendio di Sarkozy

sarkozy_2Il presidente francese Nicolas Sarkozy, a partire da gennaio, vedrà aumentare il suo stipendio mensile di oltre il 170%, passando dai quasi 7 mila euro attuali a poco più di 19 mila euro.

Tale cifra, pubblicata ieri dal quotidiano Le Monde, è stata confermata dall' Eliseo. La decisione è stata presa dall'Assemblea Nazionale, per allineare la busta paga del presidente a quella del premier.

Con questo incremento di reddito, la posizione di Sarkozy dovrebbe avvicinarsi a quella dei potenti meglio pagati del pianeta.

Nella classifica dei guadagni mensili degli uomini politici che guidano alcuni dei Paesi più influenti, pubblicata in agosto dal giornale tedesco Bild, il leader francese si trovava infatti nelle retrove.

Scorrendo l’elenco si notava che il Capo di Stato meglio remunerato era il presidente americano George W.Bush, con 24.167 euro, seguito dal premier britannico Gordon Brown (23.334 euro) e dal capo del governo giapponese Shinzo Abe (21.910 euro). Quarta Angela Merkel, con una paga mensile di 20.427 euro, davanti a Romano Prodi, con 18.900 euro.

Al sesto posto, appunto, il presidente francese Sarkozy (6.600 euro), tallonato dal russo Vladimir Putin (4.860 euro). Solo ottavo il cinese Hu Jintao, costretto ad accontentarsi di uno stipendio da fame, circa 274 euro al mese.

Ad onor del vero, nelle cifre indicate non erano compresi benefit e facilitazioni varie, come vitto, alloggio ed altre spese. Questi elementi accessori avrebbero potuto dare un assetto diverso alla graduatoria.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: