Ferrari F50, armonie tecnologiche

ferrari_f50_01

E' una delle Ferrari dove più intenso è il rapporto col mondo delle corse. Discende infatti dalla monoposto del 1991. La F50 presenta numerose analogie con i bolidi di Formula Uno.

Della sua raffinata dotazione fanno parte una monoscocca in fibra di carbonio, con gruppo motopropulsore imbullonato e collocato posteriormente che, insieme alla trasmissione, svolge una funzione portante.

L'uso dei materiali compositi si estende alla magnifica carrozzeria, firmata Pininfarina, che sfrutta al meglio l'effetto suolo e garantisce la possibilità d'impiego a cielo aperto.

Il cuore pulsante di questa "rossa" è però il magnifico 12 cilindri a V di 65° da 4.7 litri, anch'esso derivato dalle auto da Gran Premio, che sfoggia 520 energici cavalli, accompagnati da un sound da pelle d'oca.

Il vernissage della F50 risale al Salone di Ginevra del 1995. Prodotta in 349 esemplari, è oggi difficilmente reperibile sul mercato dell'usato, con prezzi superiori (spesso abbondantemente) ai 250 mila euro.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: