Auto di lusso in Cina con numeri destinati a farne il primo mercato mondiale

Mentre l’economia di molte nazioni zoppica, quella della Cina marcia a ritmo spedito, anche se meno velocemente rispetto agli anni più recenti. Il paese della Grande Muraglia, che sforna paperoni a getto continuo, potrebbe diventare entro il 2016 il primo mercato mondiale per le auto di lusso.

Questo è quanto si evince da un recente rapporto stilato da McKinsey & Co., che prevede nel triennio alle porte il sorpasso ai danni degli Stati Uniti per guadagnare la leadership come bacino di sbocco nel segmento motoristico di fascia alta.

Ad aiutare la Cina nell’impresa provvede la popolazione multipla rispetto a quella degli Usa, ma se il risultato dovesse concretizzarsi sarebbe comunque una cosa destinata a fare notizia. Il paese orientale produce oggi numeri significativi per Porsche, Rolls Royce, Ferrari, Mercedes-Benz, Bmw, Audi, Bentley ed altri ancora.

In quell’area del mondo si coniugano felicemente una dotazione sempre maggiore di risorse finanziarie e il desiderio ardente di celebrare il successo con oggetti capaci di rappresentare lo status e di regalare emozioni, qualche volta da mille e una notte.

Via | Luxurylaunches.com
Foto | Getty Images (tutti i diritti riservati)

  • shares
  • Mail