Ballin omaggia la Russia con una capsule collection lussuosa per l'estate 2013

Ballin in occasione della prestigiosa apertura di un corner a San Pietroburgo fa un inchino a uno tra i poeti e scrittori nazionali più famosi, Aleksandr Sergeevic Puskin, con una capsule collection speciale per la primavera-estate 2013.

Una collezione di scarpe da donna e accessori in edizione limitata che si inchina proprio al fascino della Russia e della sua più tradizionale e talentuosa letteratura. Ballin pensa proprio a Aleksandr Sergeevic Puskin nel momento di progettazione della nuova capsule collection a tema, per rendere un omaggio personale e speciale al fondatore della lingua letteraria russa contemporanea.

Cosa possiamo aspettarci da una linea così speciale che trae ispirazione da una tra le migliori espressioni del romanticismo russo? Certamente una collezione dal forte potere evocativo e narrativo, dove dai pezzi luxury in pellami pregiati fanno capolino decorazioni e intrecci di importanti personaggi e atmosfere suggestive tratte dalle fiabe cult dell'autore russo.

Un breve ed intenso racconto che nasce e si manifesta sugli accessori originali ed inediti, particolari e sempre lussuosi, soprattutto nei sofisticati e super ricercati ricami in rilievo che vanno a rivestire i preziosi tessuti. Tra le creazioni luxury ed esclusive lanciate da maison Ballin annoveriamo: le platform dall'allure glam e metropolitano, le super flat dal piglio urbano e comfy, e i sabot con tacco da sfoggiare con la minaudière da sera sur ton.

Le proposte sono tutte forgiate in un raffinato contrasto di cromatismo bianco e nero, che oltre a dialogare con l'appassionante trama narrativa, fanno onore al simbolo dell’eccellenza del Made in Italy di un lusso espressione di antico savoir faire di gusto italiano.

  • shares
  • Mail