Le scarpe più costose al mondo incantano come in una fiaba con diamanti e pietre preziose

Le scarpe più costose al mondo portano la firma di Ronald Winston, della famosa gioielleria The House of Harry Winston, che ha ricreato le iconiche calzature rosse del film sul “Mago di Oz”, per celebrarne il cinquantesimo anniversario.

Queste creazioni, di cui ci siamo già occupati, hanno un corpo rivestito da 4.600 rubini, uniti a 50 carati di diamanti. Il loro valore attuale è di tre milioni di dollari, costo che le issa sul gradino più alto del podio.

Meno care, ma a mio avviso più belle, le scarpe nate dalla collaborazione fra Stuart Weitzman e Le Vian, maison nota a livello internazionale per la sua specializzazione nelle pietre preziose, basata su una tradizione lunga 500 anni. Il suo stile si esprime al meglio quando le antiche tecniche di gioielleria trovano applicazione nei modelli di taglio moderno, come le calzature di cui stiamo parlando.

Si tratta di una coppia di “sculture” da sera (vedi foto) in scintillante pelle argentata, decorate da oltre 185 carati di tanzanite e 28 carati di diamanti. La cinghia anteriore è dotata di un sottile cinturino in preziosi, con pietre di più grosso taglio nella fascia di chiusura. Nella vista frontale spicca un 16 carati a forma di pera.

Il fascino di questo prodotto è innegabile, ma il prezzo supera ampiamente le capacità di spesa dei comuni mortali: circa 2 milioni di dollari.

Via | Tanzanitefoundation.com

  • shares
  • Mail