Sardegna, illegittime le tasse sul lusso

portolusso

La loro introduzione aveva scatenato una ridda di polemiche, alimentate da chi riteneva che simili balzelli avrebbero avuto ricadute negative sui flussi turistici e, più in generale, sull'appeal dell'isola. Adesso è arrivata la pronuncia della Corte Costituzionale, che ha dichiarato illegittime le 'tasse sul lusso' introdotte in Sardegna con leggi del 2006 e 2007.

La bocciatura riguarda le imposte regionali sulle seconde case (ad uso turistico dei non residenti) e sulle plusvalenze derivanti dalla loro vendita. Per altre questioni la Consulta ha rimesso la scelta nelle mani della Corte di giustizia europea. Ancora ignote le motivazioni della sentenza. A sollevare dubbi sulle norme era stata la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Via | Repubblica.it

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: