Habring Chronograph COS

Habring Chronograph COS

Le origini del cronografo? Austriache! Joseph Thaddäus Winnerl, originario della Styria, inventò a Parigi nel 1831 una lancetta indipendente dei secondi, classificabile, forse, come il primo esempio di cronografo della storia. Dopo quasi180 anni, un'altra azienda austriaca propone una interessante novità nel mondo dell'orologeria. Habring Uhrentechnik presente il suo Cronograph COS, un segnatempo con funzione di cronografo caratterizzato dalla totale mancanza di pulsanti sulla carrure della cassa: il cronografo viene azionato esclusivamente attraverso la corona di carica (meccanismo coperto da brevetto). In questo modo vengono ridotti i rischi di infiltrazioni dannose attraverso i pulsanti, di pressioni accidentali sui pulsanti stessi, di danni derivanti dallo scarso utilizzo degli stessi.

Il calibro A08 che equipaggia il Chronograph COS è basato sulla famiglia degli Eta Valjoux 7750/7760. La misura del tempo cronografico (minuti cronografici alle 3, secondi cronografici centrali) si aziona ruotando la corona di carica (che serve anche per la ricarica del movimento, dotato di una riserva marcia complessiva di 48 ore).

La cassa è in titanio, misura 42 mm di diametro ed è impermeabile fino a 50 metri di profondità. Il prezzo è di 7.000 euro.

Habring Chronograph COS

  • shares
  • Mail