Modena Terra di Motori festeggia la via Emilia con una parata di auto sportive

Per festeggiare i 2200 anni della via Emilia, saldamente legata all’universo della meccanica di fascia più alta, si è svolta un’indimenticabile parata di auto e moto a Modena, Terra di Motori.

Modena Terra di Motori 2013

A questa arteria viaria si lega una cultura fatta di passione nel segno dell’eccellenza, che ha dato vita negli anni ad autentici capolavori a due e quattro ruote.

Il corteo è stato composto da vetture Stanguellini, Ferrari, Maserati, Lamborghini, De Tomaso, Pagani, Bugatti e da moto Ducati, Morini e di altri costruttori emiliani, condotte tra gli altri dai fuoriclasse Luca Cadalora e Claudio Lusuardi. Come si vede dalle foto, non è mancata un'intrusa: una vecchia Jaguar E-Type.

L’evento si inseriva nella 14ma edizione di Modena Terra di Motori, il festival più importante in Europa dedicato ai motori e alle competizioni.

La nascita della via Emilia ha permesso di favorire la mobilità di persone e merci. Dal secolo scorso qui sono nate centinaia di aziende meccaniche che hanno fatto la ricchezza del territorio, riconosciuto come la Motor Valley d’Europa.

Il momento celebrativo è stato organizzato per rendere omaggio a questo nastro d’asfalto, in occasione dell’importante anniversario, con una parata di eccellenze motoristiche a quattro e due ruote, in una terra dove l'entusiasmo, l’amore e la competenza per l’universo automobilistico e motociclistico toccano le vette più alte.

Modena Terra di Motori 2013
Modena Terra di Motori 2013
Modena Terra di Motori 2013
Modena Terra di Motori 2013
Modena Terra di Motori 2013
Modena Terra di Motori 2013
Modena Terra di Motori 2013

Via | Studiobergonzini.com Modenaterradimotori.com

  • shares
  • Mail