Spese pazze in autogrill

autogrillNon si tratta di uno slogan pubblicitario ma di un fatto di vita reale.

Gadgetblog ci informa sugli autogrill, macchine infernali per chi (non) vuole spendere. Per uscire bisogna infatti percorrere un labirinto studiato scientificamente tanto che alla fine qualcosa si compera sempre.

Peggio è successo ad una giovane avvocatessa che, in preda ad un attacco di acquisto compulsivo, ha speso ben 4.000 euro in un autogrill vicino ad Anagni.

Prima ha usato i contanti e poi la carta di credito. Ma ad un certo punto i dipendenti hanno chiamato la polizia stradale che ha portato la donna in ospedale. Qui i genitori hanno confermato: la figlia «soffre di turbe maniacali e quando ha le crisi dà fondo a tutti i suoi averi».

Via | Gadgetblog.it

  • shares
  • Mail