Il curriculum da 50.000 dollari porta la firma di Basquiat

Un curriculum che più che tale sembra uno scarabocchio che neanche al liceo. Ma vale 50mila dollari e porta la firma del grande Jean-Michel Basquiat.

Cosa può celare un curriculum dal valore di 50mila dollari? Se state pensando ad un excursus fatto di costosissimi master e scuole di prestigio niente di più lontano dal vero. Il curriculum vitae in questione neanche è stato scritto al pc, e sembra più lo scarabocchio di un ragazzino alle prime armi. In verità porta la firma del grande Jean-Michel Basquiat.

Siamo di fronte a due pagine di taccuino, due bozze di idee scritte a random, dove tra le referenze importanti fanno capolino i nomi di Andy Warhol, Tennessee Williams e Dick Tracy. Probabilmente nessun imprenditore sano di mente avrebbe fatto caso ad un cv del genere ma l'artista che lo ha scritto lo sapeva bene, infatti questo foglio di carta svolazzante è stato redatto puramente in chiave ironica da un giovanissimo e intraprendente Basquiat.

La nota su una semplice pagina di block-notes è stata chiamata Untitled (resume) ed è stata abbozzata dall'artista all'età di soli 20 anni. Pensate, questo curriculum come direbbero le maestre di una volta -in brutta copia- è stato battuto all'asta londinese di Sotheby's alla bellezza di 50.000 dollari. Il pezzo è stato acquistato da un appassionato e collezionista durante la mostra-mercato Man Made , insieme ad altre trenta opere del famoso writer newyorchese morto nel 1988.

Via | Repubblica

Foto | via Facebook

  • shares
  • Mail