Chris Brown torna al volante della Porsche con cui aveva sbattuto a Los Angeles

Chris Brown è tornato a farsi vedere in giro con la sua Porsche 911 Turbo S, protetta da un bodyguard, che cerca di pregiudicare le riprese.

Si tratta della stessa auto sportiva con cui il divo, nel mese di febbraio, aveva avuto un incidente contro un muro di Los Angeles, per fortuna senza farsi male, anche se la vettura metteva in mostra vistose ferite, ora perfettamente riparate.

All’origine dell’uscita di strada c'era stato il desiderio di disfarsi al più presto della presenza dei paparazzi che lo inseguivano. Il fatto fa riflettere sul comportamento di questi fotografi d’assalto, spesso troppo irritanti nei modi.

Si dice che la loro morbosa vicinanza sia il prezzo della popolarità, ma a tutto c’è un limite. Gli inseguimenti su strada lo superano nettamente. In questo caso, almeno, nessuno è finito in sala operatoria, ma il solo fatto che una cosa del genere possa succedere per scattare delle foto fa rabbrividire.

Ricordiamo che Brown ama le auto sportive e di lusso. Recentemente una Lamborghini Aventador LP700-4 si è aggiunta alla sua raccolta. Il rapper e attore statunitense ha pure un’altra creatura della casa di Sant'Agata Bolognese nella sua rimessa: una Gallardo con livrea da "jet militare".

Della scuderia fanno parte anche una Bugatti Veyron, una Dodge Viper, una Ferrari F430 e altre ancora. La Lamborghini Gallardo è quella che ha subìto il trattamento più sconcertante, ma a lui piace. Per fortuna la Aventador non è stata sottoposta a trasformazioni. L'ammiraglia del "toro" è quindi integra, nella tagliente ed aggressiva personalità di cui è portatrice.

  • shares
  • Mail