Orologi da sogno in vetrina nella fiera di Ginevra


Si è chiuso con alcuni interrogativi sul futuro del comparto del lusso il Salone internazionale dell'alta orologeria (Sihh) di Ginevra. Anche se i numeri del 2008 sono buoni, alcuni indicatori danno il segno di una leggera flessione, connessa alla crisi in atto nell'economia mondiale.

Per esorcizzare le previsioni meno ottimistiche, la rassegna elvetica ha messo in vetrina le creazioni più recenti di marchi blasonati come Cartier, Iwc, Panerai, Audemars Piguet, Girard-Perregaux, JeanRichard, Parmigiani Fleurier e Vacheron Constantin.

















A questa maison si deve una delle creazioni in pietre preziose più ammirate della kermesse: il Lady Kalla Flame da 990 mila franchi svizzeri, decorato con 200 diamanti da 39 carati complessivi.

Via | Luxury24.ilsole24ore.com

  • shares
  • Mail