Automotoretrò, il meglio dell'auto d'epoca a Torino

bugatti automotoretrò

Parte oggi al Lingotto Fiere di Torino la 27ª edizione di Automotoretrò, unica rassegna motoristica rimasta nella capitale italiana delle quattro ruote. Nei tre padiglioni si troveranno circa 400 espositori, provenienti da tutta Europa.

La kermesse, che fruisce quest'anno della fattiva partecipazione dell’ASI, si preannuncia come un grande successo. Le centinaia di vetture in esposizione ne faranno un vero e proprio salone d'epoca.

bugatti automotoretrò
bugatti automotoretrò
bugatti automotoretrò

I visitatori potranno avere un rapporto diretto con gli "artigiani del restauro", veri e propri artisti in grado di portare a nuova vita anche un ammasso di ruggine dimenticato da decenni in un capannone.

Chi invece vuole svolgere un'attività sportiva, con un mezzo d'annata, potrà consultare gli "artigiani della tecnologia", ossia quei preparatori che sanno portare al meglio le prestazioni di qualsiasi auto o moto.

Automotoretrò offre molte altre attrazioni ed è una fonte completa di notizie, sia per coloro che sono già coinvolti nel motorismo d’epoca, che per chi pensa in futuro di vivere questo mondo pieno di emozioni.

Uno dei motivi di più forte richiamo è rappresentato dallo stand dedicato ai cento anni della Bugatti. Dal Museo di Molhouse confluiranno in Piemonte alcuni straordinari esemplari della mitica marca francese, abbraciati dai modelli di alcuni collezionisti italiani.

Durante la kermesse si svolgeranno anche le celebrazioni dei 100 anni della Gilera, dei 40 dell'Autobianchi A112 e dei 50 della Mini, nata dalla matita del geniale Alec Issigonis.

  • shares
  • Mail