Millenium Yacht Design Award: menzione per Zuccon

Zuccon yacht

Nell’ambito del Seatec, rassegna di tecnologie, forniture e design per imbarcazioni, yacht e navi che si è da poco concluso a Carrara, si è tenuto il 6° M.Y.D.A. (Millennium Yacht Design Award) concorso confermatosi uno degli appuntamenti più attesi della manifestazione.

A Bernardo Zuccon, ventiseienne architetto dello studio Zuccon International Project e figlio dei celebri architetti Gianni e Paola Galeazzi, è andata la menzione speciale nella categoria esordienti per il progetto di un M/Y di 46 metri.

Zuccon yacht
Zuccon yacht
Zuccon yacht

Al concorso, dedicato quest’anno esclusivamente agli studi di progettazione e design capaci di apportare attraverso la propria creatività contributi sostanziali allo sviluppo e all’innovazione di un’imbarcazione da diporto, a vela o a motore, hanno partecipato 130 concorrenti.

Nella categoria esordienti (progetti sostanzialmente completati, ma non ancora realizzati, firmati da progettisti esordienti, che non abbiano ancora realizzato e completato alcuna costruzione) Bernardo Zuccon ha ricevuto il prestigioso riconoscimento, che sigilla la sua bravura.

Questa la motivazione: "Razionalismo senza eccessi delle forme, strettamente legate all’architettura formale e rapportate al mondo nautico. Flessibilità della composizione che consente di formulare differenti volumetrie".

La Giuria, nella valutazione degli elaborati in concorso, ha considerato sia gli aspetti formali sia le motivazioni progettuali indicate dai designer, procedendo con l’individuazione delle tendenze, i contenuti innovativi rispetto al livello espresso dal mercato nella categoria di riferimento, gli aspetti compositivi del layout esterno, l’architettura degli interni e l’innovazione tecnologico-produttiva.

Bernardo Zuccon, 26 anni, ha iniziato ancora studente l’attività di architetto facendo tirocinio nello studio di famiglia, lo studio Zuccon International Project. Oggi, prezioso collaboratore, garantisce nel suo processo di perfezionamento una ventata di rinnovamento e un segno forte di continuità del lavoro dei genitori.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: