Caran d'Ache, nuova Leman Ultimate White

caran d'ache leman

Caran d’Ache, Maison de Haute Ecriture, offre un legame legittimo tra il mondo dell’arte e quello della scrittura esclusiva, perché la sua tradizione lascia trasparire il lato emozionale che proviene dal colore e lo fonde con i valori del mondo del lusso.

Puro come il latte, abbagliante come la luce, il bianco rapisce e affascina. Somma di tutti i colori e, al tempo stesso, loro annullamento, regala un’allure “unique et très chic” a questo nuovo gioiello da scrittura del rinomato atelier.

caran d'ache leman
caran d'ache leman
caran d'ache leman

Quello di Leman Ultimate White è il colore perfetto, dedicato a quanti cercano ordine e chiarezza, rifiutando l’oscuro e l’incomprensibile. Chi sceglie il bianco propende per la pulizia delle forme, la luce e la freschezza. Questa tinta, infatti, non si mimetizza come il nero e non si offre agli sguardi come altri cromatismi: è elegante e raffinata di per sé.

L’impugnatura in lacca nera contrasta perfettamente il corpo in lacca bianca, creando un gioco di seduzione unico e accattivante. Il profilo argentato del cappuccio e il meccanismo di rotazione della Leman Ultimate White sono decorati da sottili zigrinature e tutte le parti argentate sono ricoperte in rodio, metallo prezioso che garantisce un’eccellente resistenza ai graffi, preservando la brillantezza e la lucidità della penna.

Quattro le versioni: stilografica (480 euro), roller (310), sfera (265) e portamine (275). Completa la collezione un portapenne, singolo (105) o doppio (130), declinato nella stessa tonalità-colore.

  • shares
  • Mail