Dopo la casa, Kenzo vende anche mobili e arredo

kenzo

Il 16 e 17 giugno andranno all'asta da Drouot 1.300 pezzi della collezione d'arte di Kenzo Takada. Lo stilista giapponese, fondatore della casa di moda Kenzo, passata sotto il controllo del gruppo Lvmh, metterà in vendita mobili e soprammobili raccolti in giro per il mondo.

Fra i lotti in catalogo anche alcuni oggetti appartenuti al poeta Andrè Breton. La decisione di disfarsi della raccolta deriva dal desiderio di cambiare pagina rispetto al passato, per costruire un nuovo cammino di vita, slegato dai vecchi ricordi.

In quest'ottica va letta pure la recente cessione della sua casa: una villa di 1.100 metri quadrati su tre piani, con piscina interna e giardino giapponese, nel quartiere della Bastiglia, venduta per 12 milioni di euro a un produttore cinematografico d'oltralpe. Dal prossimo incanto, i banditori si aspettano un introito di 1.8 milioni di euro. Poca roba rispetto a quanto realizzato dalla collezione di Yves Saint Laurent.

Via | Iltempo.it

  • shares
  • Mail