Michael Jackson, è stata eseguita l'autopsia

michael jacksonE' stata eseguita la seconda autopsia sul corpo di Michael Jackson, a poche ore dalla morte del Re del Pop. L'ufficio sanitario che si occupa del caso ha chiesto alcuni esami supplementari, per definire in modo affidabile le cause del decesso.

Secondo alcune indiscrezioni il celebre cantante avrebbe patito i troppi farmaci assunti negli ultimi tempi, che ne hanno minato le già precarie condizioni di salute. Per il responso finale occorrerà attendere da quattro a sei settimane. Solo allora si potrà avere una ragionevole certezza sulle ragioni cliniche dell'accaduto.

I nuovi esami saranno di natura tossicologica e polmonare, mentre escono fuori dal ventaglio investigativo le ipotesi di un trauma esterno o di una caduta. Qualche nuovo elemento potrà giungere dal medico personale, ricomparso nelle ultime ore. Dopo i bagni di affetto dei suoi fans, continuano a fioccare le dichiarazioni di amici e conoscenti, profondamente addolarati dalla notizia.

Dice Madonna: "Non riesco a smettere di piangere. Ho sempre ammirato Michael Jackson. Il mondo ha perduto uno dei grandi, ma la sua musica vivrà per sempre". Liz Taylor è "devastata" per la scomparsa dell'amico, come Liza Minnelli, che afferma: "Mi mancherà ogni giorno della mia vita". Si uniscono al cordoglio, anche Steven Spielberg e una quantità infinità di personaggi famosi della musica e dello spettacolo.

Hanno ricordato il cantante anche il presidente degli Stati Uniti Barack Obama e quello francese Nicolas Sarkozy. La morte dell'artista ha suscitato grande emozione in tutto il mondo. Michael Jackson avrebbe voluto uscire di scena con i 50 concerti londinesi. Non c'è riuscito, ma la sua stella continuerà a splendere nella storia. I funerali si svolgeranno nei prossimi giorni, probabilmente in California.

Via | Repubblica.it

  • shares
  • Mail