Chefs des Chefs, l'eccellenza a tavola con i cuochi dei potenti della terra

chefs_des_chefs_2009 L'incontro Chefs des Chefs, tenutosi al Palazzo del Quirinale, ha visto riuniti da tutto il mondo cuochi di corti reali e governatori, al servizio di regnanti, principi, presidenti di repubbliche e potenti della terra. Venticinque cuochi per l'anniversario dei trent'anni della giacca "Grand Chef" dei maestri dei fornelli, top chef assolutamente privati.

L'occasione ha dato luogo a curiosità ed aneddoti, a partire dal cuoco personale del Principe di Monaco Christian Garcia, che ha rivelato che Alberto di Monaco è un buongustaio ed ama il pesce della riviera. Cuoco francese invece per Putin, lo chef Jerome Rigaud, che ammette che si deve destreggiare tra cene per 300-400 persone. La finlandese Sirka Ruottinen propone invece cucina internazionale, mentre Bernard Vaussion, cuoco dell'Eliseo, offre a Carla Bruni e Sarkozy pasta e cucina leggera e sana, e il tedesco Ulrich Kerz cura la cucina per la cancelliera Angela Merkel, ghiotta di ricette tedesche.

Cucina mediterranea per il Quirinale, dove il piatto forte è la pasta al pomodoro, dei cuochi Fabrizio Boca e Massimo Sprega, in servizio da 16 anni. Semplicità e prodotti italiani, questo è lusso, assicurano i due. E buon appetito.

  • shares
  • Mail