Lusso, sfida allo yacht più lungo del mondo

yacht di lusso

Quando Eclipse (165 metri), lo yacht di lusso più lungo del mondo, è stato testato per la prima volta in acqua, l'attenzione dei media e degli appassionati si è concentrata sull'evento. Per averlo il miliardario russo Roman Abramovich, che già possiede il Pelorus di 115 metri, ha speso 350 milioni di euro.

Nel 2010, quando ne prenderà possesso, il ricco oligarca metterà in ombra il Rising Sun (138 m) di Larry Ellison, amministratore delegato di Oracle, ma anche tutte le altre barche attualmente esistenti, comprese quelle delle grosse compagnie del Medio Oriente. Solo il Dubai, con i suoi 162 metri, reggerà il confronto.

Anche se la crisi non ha risparmiato i paperoni, questi continuano a sfidarsi a suon di rilanci. Dall'inizio del 2008 almeno quattro nuovi yacht oltre i 100 metri piedi sono stati consegnati o risultano in fase di costruzione. Per una triste ironia della sorte, i cantieri che stanno lavorando su questi gioielli da nababbi vivono una fase stagnante o regressiva nei loro affari. Ma dopo l'estate dovrebbero arrivare nuove commesse, anche nelle fasce più basse del mercato.

Tornando al mega-panfilo di Abramovich è davvero difficile pensare che a breve ne possa nascere uno più grande, anche per la difficoltà a trovare spazio nei porti turistici. La gara potrebbe allora spostarsi su altri fronti, come quello dell'originalità. Lo yacht A del banchiere Andrey Melnichenko insegna.

yacht di lusso
yacht di lusso
yacht di lusso
yacht di lusso

yacht di lusso
yacht di lusso
yacht di lusso

Via | Theglobeandmail.com

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: